Esperienza e qualità

Nasco da radici profonde nella terra, lontane nel tempo. Sono nel sole che indora i miei chicchi e nel vento che rallegra la mietitura.

02

Esperienza
e qualità

Il mais di Polenta Valsugana viene coltivato in Italia, sotto l’attento controllo di agronomi specializzati che ne seguono ogni fase di crescita, dalla semina al raccolto. Il raccolto viene effettuato con trebbiatrici dedicate per evitare contaminazioni di allergeni.
La granella viene poi sottoposta ad un accurato processo di essiccazione e pulitura che riduce l’umidità presente nei chicchi preservandone le caratteristiche nutrizionali e di sapore.
Infine la selezione: mediante un selettore ottico vengono selezionati solo i chicchi migliori. Il mais selezionato, 100% italiano, viene portato al mulino, dove i chicchi diventano farina: per Polenta Valsugana Classica solo le parti più nobili del chicco vengono macinate in modo da ottenere una farina a basso contenuto di grassi ed altamente digeribile.
La farina di mais arriva già parzialmente pulita e selezionata, sempre accompagnata da analisi che ne certificano l’assenza di elementi estranei. Nel nostro stabilimento la farina viene sottoposta ad ulteriori analisi e controlli che ne selezionano solo le parti che rispondono agli elevati standard Polenta Valsugana.
La granulometria, ossia la dimensione dei granelli di farina, è fondamentale per evitare la formazione di grumi durante la preparazione e donare a Polenta Valsugana la sua caratteristica consistenza.
La bontà e la qualità di Polenta Valsugana hanno un altro segreto: l’esclusiva doppia cottura al vapore. E’ il metodo con cui è nata e grazie al quale si ottiene un duplice vantaggio: la velocità di cottura e quell’irresistibile sapore.
Durante questa fase la farina viene sottoposta ad un procedimento di cottura in due fasi, brevettato ed esclusivo, da cui prendono vita il profumo, il sapore e la consistenza inconfondibili di Polenta Valsugana.